Hendioke's Lair

In the deep of the dragon

I come back!

E’ finita! Finalmente finita u.u

Stanotte alle 3 ho finito di scrivere la tesi e ora mi sento libero come non mi sentivo da taaaanto tempo. Lo so che è un mese e oltre che non mi faccio vivo ma potete capire bene il perché. In questo mese avrei voluto aggiungere la recensione di Brave (non all’altezza di altri capolavori Pixar ma molto bello) de L’ombra del vento (brutto, ma capisco perché ha avuto successo) e un articolo su Tolkien e il parricidio (in senso metaforico). Con calma aggiungerò Brave e Tolkien mentre non sono sicuro de L’ombra del vento; dovrei riprenderlo in mano e non mi va molto.

Adesso son qui solo per comunicare alle balle d’erba secca che popolano questo blog che sono vivo e che questo Novembre parteciperò per la mia prima volta al NaNoWriMo!

Immagine

Di che si tratta?

NaNoWriMo sta per National Novel Writing Month ed è una maratona letteraria e come ogni maratona ha un percorso che ogni partecipante deve cercare di percorrere fino in fondo, in questo caso lo scopo non è, come potreste pensare, correre 5 kilometri declamando al tempo stesso un’opera letteraria (attività che richiederebbe moltissimo fiato; potrebbe essere un’idea per una nuova competizione scema/sadica, tipo i 100 metri su tacchi) ma scrivere un romanzo di 50.000 parole (o 50.000 parole di un romanzo se non si riesce a concludere la storia per tempo).

Lo scopo quindi è arrivare a scrivere 50.000 parole in forma di romanzo partendo il primo di Novembre e finendo entro la mezzanotte del 30. Se si riesce si è vincitori. E una volta che si ha vinto, che si ottiene? Una beata fava. Come nelle maratone vere non si vince niente se non la soddisfazione di aver portato a termine l’impresa e un simbolico riconoscimento.

Allora perché partecipare a questa “maratona”?

I motivi possono essere tanti. Di sicuro fra questi non c’è “scrivere un romanzo”. Si può essere bravi quanto si vuole ma se si devono partorire 50.000 parole in un mese sarà impossibile che il prodotto finale si possa considerare finito (a meno di chiamarci Robert L. Stevenson, avere le stesse capacità del nostro omonimo e lo stesso grado di ispirazione di quando scrisse “Lo strano caso del Dottor Jekill e Mister Hide”).

Si può però aspirare ad avere una prima stesura decente, se si è bravi; una prima stesura su cui lavorare molto, se si è bravini.

Si può approfittare dell’occasione per mettere alla prova personaggi, idee e ambientazioni che finora non vi hanno convinto abbastanza da lavorarci su seriamente ma che potrebbero rivelarsi interessanti (il tipo di “abbandono letterario” promosso dal NaNoWriMo si concilia bene col far muovere a briglia sciolta e far interagire fra loro personaggi senza doversi preoccupare della trama).

Si può sperimentare qualche stile che non sia il vostro per vedere come ve la cavate o se possono interessarvi.

Si può semplicemente, come il sottoscritto, partecipare per abituarsi a scrivere e perdere la stupida abitudine di bloccarsi 15 minuti sull’ordine delle parole in una frase e mollare lì tutto col risultato di scrivere pochissime pagine all’anno (e quella frase è ancora lì a irritarmi con l’ordine imperfetto delle sue parole) quando si potrebbe passare oltre e sulla frase tornare a capitolo concluso; acquisire quindi quella che si dice “facilità di scrittura”.

Insomma possono esserci miriadi di motivi il cui filo conduttore potrebbe essere approfittare di questo periodo in cui ci si costringere a scrivere indipendentemente dalla qualità del risultato per mettere in atto tutti quegli esercizi ed esperimenti scrittori e testare tutte quelle idee che durante l’hanno si lascia da parte per concentrarsi sul lavoro più serio.

Inoltre, come nelle maratone vere, un buon motivo per partecipare è l’atmosfera che si respira di entusiasmo collettivo e supporto reciproco.

Ci sono regole particolari?

Non barare. Non vale usare pezzi scritti da altri, dev’essere tutto di nostro pugno, e vietato anche scrivere prima e copia incollare poi. In questo mese prima dell’inizio, o anche durante l’anno precedente un NaNoWriMo, niente impedisce ai partecipanti di tracciare la trama del romanzo, il carattere dei personaggi, l’ambientazione ecc. Più lavoro preparatorio si fa d’altronde, migliore sarà il prodotto finale della maratona, il corpo del romanzo va scritto esclusivamente fra il primo Novembre e il 30. Ovviamente nessuno vi controllerà, i controlli tecnicamente possibili per questo tipo di maratona online sono molto blandi, ma poiché si tratta di una sfida contro se stessi sarebbe anche scemo barare, avrebbe lo stesso senso di giocare a carte contro voi stessi.

Poiché è una maratona nazionale è possibile scrivere in qualsiasi lingua. Una volta registrati al NaNoWriMo vi verrà chiesto di scegliere la vostra regione di appartenenza e, a meno che non scegliate un’altra regione, si presume che scriverete nella vostra lingua nazionale. Può sembrare una precisazione scema ma io sono un segaiolo mentale e finché non ho trovato conferma a questo mio dubbio (se dovessi scrivere per forza in inglese) ho girato per il web come una trottola quindi la scrivo lo stesso a favore degli altri segaioli mentali là fuori.

Quindi buon NaNoWriMo a tutti se parteciperete, fate il tifo per me se non parteciperete. Vi terrò informato sui miei progressi (haivoi).

A presto (sul serio stavolta… sperem)!

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

4 pensieri su “I come back!

  1. Non hai idea del casino in cui ti stai ficcando, sappilo 😀

  2. Hendioke in ha detto:

    Adesso comincio a preoccuparmi u.u quanto è un casino esattamente? Hai qualche consiglio per un niubbo? 😉
    Comunque congratulazioni! Sei il primo commentatore del mio blog e hai vinto un bicchiere di vino! 😀 (fra l’altro grazie al tuo commento ho scoperto che avevo la moderazione dei commenti inserita, spero di esser riuscito a toglierla)

    • Eccellente *pianta bandiera*

      Per il NaNoWriMo il mio consiglio (a parte FUGGITE, SCIOCCHI!!!) è pianifica con avanzo tutto quanto, soprattutto il numero minimo di parole quotidiane che mi pare siano 1.700 o qualcosa del genere

  3. Hendioke in ha detto:

    Lo farò, spero proprio di farcela 😀

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: