Hendioke's Lair

In the deep of the dragon

Il quarto tappo

Purtroppo, come avrete capito dal titolo, nessun articolo corposo oggi, mi spiace. Con questo quarto tappo, però, non solo spezzo il silenzio del blog ma vi segnalo anche una iniziativa più che interessante 😀

Il lettore di Fantasia è una iniziativa editoriale nata nel luglio del 2014 con il nobile scopo di diffondere la letteratura fantastica e di genere, attraverso il bistrattato ma mai troppo lodato sistema della rivista.

banner IL LETTORE DI FANTASIA

In pratica, con cadenza aperiodica (ma tendenzialmente bimestrale), la redazione de il Lettore di Fantasia pubblica un numero dell’omonima rivista, in 16 pagine, che viene reso disponibile per il download gratuito sul loro sito e distribuito, sempre gratuitamente, in alcune librerie e luoghi di ritrovo in giro per l’Italia.

Questa rivista propone racconti di genere (dal fantasy all’horror passando per il giallo e i -punk vari), spesso a puntate, e il suo lodevole intento è quello di diffondere l’abitudine alla lettura della narrativa di genere attraverso uno strumento gratuito (le spese vengono coperte dagli sponsor acquistando pubblicità sulla rivista) e di facile reperibilità.

Personalmente l’ho scoperta qualche mese fa e ne sono rimasto piacevolmente colpito. Ci sono diverse firme che si alternano a scrivere racconti brevi o lunghi con una varietà di stili e di argomenti tale che non tutto piacerà, o comunque non piacerà tutto allo stesso modo, ma è difficile non trovare una penna o un singolo racconto che non incontri il nostro gusto e che non sia piacevole da seguire nel corso del tempo.

L’idea del suo creatore, Fabio Mosti, è in effetti quella di creare una opera che accompagni il lettore nel tempo e con la quale il lettore possa mantenere vivo un rapporto di affetto dato tanto dal seguire il dipanarsi su un lungo periodo delle storie cui ci si appassiona, sia dal piacere di scoprire ogni volta nuove storie e nuovi autori.

Un’altro intento molto lodevole che il Lettore di Fantasia si propone è quello di contribuire, nel suo piccolo, a diffondere l’idea che se scrivi e pubblichi devi essere pagato, anche se non stai pubblicando un libro con una casa editrice, anche se stai “solamente” pubblicando un racconto di 2.000 parole su una rivista.

Difatti la redazione compensa gli autori con 3,5 euro ogni 1.250 caratteri (e gli illustratori 25 euro a tavola) che, sinceramente, non so dire se è tanto o poco ma in questo periodo desolante per chiunque tenti la carriera letteraria che ci sia una retribuzione, invece della “accattivante” visibilità, è già una buona cosa ^^

Se siete curiosi di scaricare qualche numero de il Lettore di Fantasia, o di leggerlo direttamente dal loro sito, per vedere se può piacervi fate utilizzate pure il link in testa al post, se volete seguirli su Facebook questa è la pagina e se dopo averne letto qualche numero decideste che vi piace e che volete aderire alla loro causa potete contribuire attraverso Patreon.

Da par mio andrò avanti a leggerla con interesse e un giorno mi piacerebbe proporre qualcosa per la pubblicazione ^^

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

4 pensieri su “Il quarto tappo

  1. Segnalazione molto gustosa e da esplorare 🙂
    A istinto, credo che non paghino tantissimo, ma visto che non lucrano sulla rivista, per me equivale a una paga dieci volte tanto!
    Se un giorno sarò più bravo, cercherò di proporre loro qualcosa 🙂

    Per il resto come va? Studio? Esame? Gioco di ruolo? Vita in genere 🙂
    Spero in un poker di sì 😉

    • Ehm… se pensassi a una sola versione di ciò che voglio scrivere, sarei più comprensibile 😛
      Nuovo tentativo: spero in un poker di “tutto bene” 🙂

      • Scusa se rispondo solo ora ^^
        Purtroppo ho una coppia di 2 in mano 😛
        Lo studio è pressoché fermo, ho studiacchiato un po’ costituzionale in questi mesi ma con poco frutto. E’ difficile studiare tornati a casa la sera dopo il lavoro e senza neanche sapere se ho passato lo scritto o meno (ci vorrà ancora un mesetto) è veramente difficile, manca la motivazione ^^’

        Anche sul lavoro va così così, la situazione del nostro mercato è grigia e stiamo navigando a vista da un anno su acque in bonaccia, il che si fa sentire.

        Gioco di ruolo fermo, devo trovare il tempo di esaminare la paccata di materiale che tu e i ragazzi del forum avete suggerito (grazie ancora :D) e la scrittura procede più a livello di ragionamento, nel senso che sto riordinando le idee sulla novella in lavorazione (è la cosa più vicina alla conclusione che ho quindi mi sto incaponendo a finire quella) così da procedere poi più spedito in fase di scrittura (purtroppo, visto il poco tempo a disposizione per scrivere, ho scoperto che è meglio non scrivere sempre ma avere le idee chiare che stare due ore di fronte allo schermo per partorire una scena striminzita e dover smettere proprio quando si stava ingranando).

        Però, per assurdo, nonostante tutto ti direi che in generale va bene, potrebbe andare meglio ma non voglio lamentarmi ^^’

        E tu come stai? Vita, scrittura, giochi? Tutto bene? 🙂

      • Gioco: anche più del necessario, dopo quasi due anni di bonaccia 😛 ma tornerà utile come documentazione per dei progetti miei.
        Scrittura… a rilento, pure io. Sono a rilento anche con la lettura, deve esserci un collegamento… mumble mumble…

        In generale non va malaccio, ma sono ambizioso e si può migliorare 🙂 bisogna solo capire il modo migliore di muoversi!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: